Commento finale del Vescovo di Forlì Bertinoro Mons. Livio Corazza

Home / Commento finale del Vescovo di Forlì Bertinoro Mons. Livio Corazza
Commento finale del Vescovo di Forlì Bertinoro Mons. Livio Corazza

Estratto:

Evidenzio tre caratteristiche che mi paiono di attualità anche per oggi, tre caratteristiche di don Francesco. La prima, era un educatore; il prete è un educatore o non è neanche un prete. Educare non significa sostituirsi, vuol dire stare davanti e guidare, altre volte significa stare in mezzo e condividere. E significa soprattutto stare dietro con i fragili e i lenti a spingere, e questa è un’immagine che usa spesso Papa Francesco. Don Francesco era un po’ tutto questo.

Altra caratteristica è quella di avere per orizzonte il mondo. Sappiamo quanto don Francesco sia stato attivo nell’aprire orizzonti in Europa dell’Est, in America Latina, tra i monaci buddisti.

Scarica la risorsa per continuare nella lettura